Executive internet pharmacy in Sydney where you can buy Female Viagra online. Para compra priligy puede ser visto como un desafío. Aumenta Smomenta, y todos los que se poco a poco abrumado, como es lógico, cada vez más hombres están diagnosticados con disfunción eréctil.

Rodex

Rodenticida in esca pronta all’uso, a base di warfarin, per il controllo dei roditori commensali e Presidio Medico-Chirurgico Registrazione Min. della Salute n° 7172 Composizione, 100 g. di formulato contengono: Sostanze appetibili, conservanti ed adescanti q.b. a svolge una specifica azione rodenticida per inibizione della protrombina e di alcuni fattori della coagulazione. La conseguenza è la comparsa di diffuse emorragie interne ratto grigio, ratto dei tetti, topo domestico, topo selvatico, topo La sulfochinossalina inibisce l’attività dei batteri simbionti responsabili della sintesi della vitamina K. Esaltando e potenziando l’azione del WARFARIN permette il controllo della maggior parte dei roditori infestanti. Nel RODEX il warfarin è contenuto in esche costituite da miscele bilanciate di sostanze alimentari unite ad appetizzanti. Le differenti tipologie di esca disponibili sono state progettate sia per poter essere impiegate in differenti situazioni ambientali quali interno di edifici, aree esterne, luoghi umidi sia per poter competere con altre sostanze utilizzate come alimento dalla popolazione dei roditori. RODEX è disponibile in bustine di cereali da g 15 ca., costituite da carta filtro (tipo tè) accoppiata con carta termosaldante resistente all' umidità, cartone da kg 15. I.N.D.I.A. INDUSTRIE CHIMICHE S.p.A. – Nona Strada, 57 – 35129 PADOVA, ITALIA RODEX assunto ripetutamente nell’arco di alcuni giorni è in grado di provocare la morte di tutte le specie di roditori comunemente rinvenibili nei nostri ambiti: Rattus norvegicus (ratto grigio), Rattus rattus (ratto dei tetti), Il warfarin è caratterizzato da una tossicità moderata nei confronti di animali non bersaglio quali cani e gatti. I roditori intossicati muoiono, come con gli altri anticoagulanti, senza sofferenze e pertanto non mettono in allarme gli altri individui che continuano ad assumere l’esca. La morte solitamente avviene dopo alcuni giorni dall’assunzione e all’esterno degli edifici perché i roditori intossicati, presi da un senso di soffocamento, si Disporre 50-100 grammi di RODEX negli appositi erogatori di esca (o comunque avvalendosi di materiale in grado di occultare l’esca ed impedirne l’assunzione da parte di animali non bersaglio). Il formulato deve essere applicato nei luoghi frequentati dai roditori, in particolare cercando di individuare i siti di alimentazione o, in alternativa, lungo i muri, sulle loro piste, in vicinanza delle tane, negli angoli e sotto cumuli di materiali accatastati. Verificare ogni 2-3 giorni la quantità di esca residua, se necessario completarla o rinnovarla del tutto. E’ importante che l’assunzione del RODEX possa continuare nel tempo, pertanto deve rimanere disponibile nell’area derattizzata. Gli eventuali roditori ritrovati morti devono essere bruciati o sotterrati per evitare fenomeni La presenza delle esche è bene venga segnalata con idonei cartelli di avviso riportanti le avvertenze del caso (divieto di manomettere le esche, principio attivo contenuto, antidoto specifico). Per tali informazioni si rinvia alla scheda di sicurezza. Per un corretto uso del prodotto attenersi scrupolosamente a quanto riportato in etichetta. Leggere e conservare la scheda di sicurezza. Non contaminare persone e animali, alimenti, bevande e recipienti ad essi destinati. Il produttore non assume responsabilità alcuna nei confronti di terzi. Chi utilizza il prodotto è responsabile per eventuali danni derivanti dal suo impiego. L’antidoto specifico è rappresentato dalla vitamina K1. Pubblicazione riservata alle seguenti categorie professionali : agronomi, disinfestatori, igienisti, medici, parassitologi, veterinari. I.N.D.I.A. INDUSTRIE CHIMICHE S.p.A. – Nona Strada, 57 – 35129 PADOVA, ITALIA

Source: http://www.disinfestanti.it/schede_biocidi/RODEX.pdf

Microsoft word - documento

Organización El Registro General de Actos de Última Voluntad orgánicamente depende de la Dirección General de los Registros y del Notariado, y dentro de la misma de la Subdirección General del Notariado y de los Registros de la Propiedad y Mercantiles. El Registro General de Actos de Última Voluntad se encuentra en la Plaza de Jacinto Benavente, nº 3, planta baja. Horario: Lunes

Logo here

Trustees and leadership donors to the Foundation Subject: News about the Douglas Hospital and its Research Centre There are many developments at the Douglas that the Foundation would like to share with donors and volunteers. These developments and news items of interest are described in this Leadership Memo. The information comes from press releases, articles, the website, etc. It is our in

Copyright © 2010-2014 PDF pharmacy articles